Palestre e Stadi. Storia dell’educazione motoria in Italia

Palestre e Stadi. Storia dell’educazione motoria in Italia

Palestre e Stadi. Storia dell’educazione motoria in Italia

da
607 607 people viewed this event.

Domenico ELIA

Università degli Studi “Gabriele D’Annunzio” di Chieti-Pescara

L’intervento mira a presentare il volume «Palestre e stadi». Questo manuale, suddiviso in quattro capitoli, ricostruisce i contesti normativi, educativi e sociali che hanno posto le basi per lo sviluppo dell’educazione fisica e delle discipline sportive in Italia nel corso dell’Età contemporanea. Il primo capitolo illustra le radici europee del modello di sviluppo della ginnastica in Italia, lumeggiando le peculiarità, in chiave storico-educativa, delle principali scuole di sviluppo dell’attività fisica in Germania, Svezia e Inghilterra

Il secondo capitolo approfondisce le premesse che permisero l’introduzione della «ginnastica educativa» nell’ordinamento scolastico italiano nel corso della seconda metà dell’Ottocento, e la sua lenta evoluzione verso un’educazione fisica moderna che si concretizzò solo mediante le riforme avvenute sul finire del secolo in oggetto. Un’importante riflessione, inoltre, è stata avviata sulla figura del docente di ginnastica, sulle condizioni di palestre e campi da gioco e sulla produzione della strumentazione richiesta per lo svolgimento dei programmi di questa disciplina. Il terzo capitolo affronta le ragioni politiche, normative ed educative alla base dell’esclusione della ginnastica dall’ordinamento delle scuole medie, il cui insegnamento fu attribuito dapprima all’Ente Nazionale per l’Educazione Fisica (1923), poi all’Opera Nazionale Balilla, istituita nel 1926, e successivamente alla Gioventù Italiana del Littorio (1937), allo scopo di ottenere in tempi rapidi l’obiettivo della fascistizzazione delle nuove generazioni di italiani. Particolare importanza è stata attribuita alla formazione dei docenti di ginnastica durante il regime totalitario fascista, a partire dalla fondazione della Regia Accademia Fascista Maschile di Educazione Fisica a Roma (1931), cui fece seguito, nell’anno successivo, quella di un’analoga scuola femminile inaugurata ad Orvieto. Il quarto ed ultimo capitolo è incentrato sull’analisi storica dell’iter formativo che condusse alla nascita degli Istituti Superiori di Educazione Fisica (INEF) nel 1958 e alla loro trasformazione nelle Facoltà di Scienze Motorie, avvenuta quarant’anni più tardi (1998). La narrazione degli eventi storici relativi alla dimensione scolastica si conclude con l’organizzazione delle sezioni ad indirizzo sportivo nel sistema liceale, avvenuta nel 2013. L’intervento si soffermerà particolarmente sull’introduzione della ginnastica nel sistema scolastico italiano e sul sistema di reclutamento in una prospettiva diacronica.

Per iscriverti all'evento invia per email i tuoi dati csindoni@unime.it

Iscriviti usando webmail: Gmail / AOL / Yahoo / Outlook

 

Data e ora

2021-04-22 @ 11:00 AM to
2021-04-22 @ 12:00 PM
 

Location

Online event
 

Tipologie di evento

 

Categoria dell'evento

Share With Friends