Negri, Martino

È ricercatore all’Università degli studi di Milano-Bicocca, dove insegna Didattica della letteratura e Letteratura per l’infanzia. Oggetto privilegiato delle sue ricerche è la forma testuale dell’albo illustrato e la sua evoluzione nei secoli XIX e XX; complementare a questa linea d’indagine di matrice storica è il lavoro di riflessione sulle ragioni e sulle modalità di incontro tra bambini e libri, con una focalizzazione sull’esperienza del lettore.                                                                                  È membro dell ’unità di ricerca di Milano-Bicocca afferente al gruppo di ricerca interuniversitario costituitosi in occasione del progetto “Maria Montessori from the past to the present. Reception and implementation of her educational method in Italy on the 150th anniversary of her birth”,
vincitore del bando PRIN 2017 e tuttora in corso di sviluppo. Collabora stabilmente con la rivista    “Hamelin.Storie, figure, pedagogia” e ha pubblicato contributi su HECL (History of Education & Children’s Literature), RPD (Ricerche di Pedagogia e Didattica) e RSE (Rivista
di Storia dell’Educazione). Tra le pubblicazioni in volume si segnalano: Viperetta. Storia di un libro (Scalpendi,2010), Lo spazio della pagina, l’esperienza del lettore (Erickson, 2012) e Pierino Porcospino, prima icona della letteratura per l’infanzia (FrancoAngeli, 2018); con Francesco Cappa ha curato l’edizione di W. Benjamin, Figure dell’infanzia. Educazione, letteratura, immaginario (Raf-
faello Cortina, 2012) e di L. Lionni, Tra i miei mondi.Un’autobiografia (Donzelli, Roma 2014).

Lascia un commento