Sani, Filippo

Laureato in Filosofia all’Università di Pisa e Dottore di ricerca in Pedagogia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, è dal 2005 Professore Associato di Storia dei Processi Formativi presso l’Università di Sassari. Tra le sue monografie: Collegi, seminari e conservatori nella Toscana di Pietro Leopoldo, La Scuola, Brescia 2001; Educazione e retorica nell’età delle “Querelles”. Charles François Houbigant e il “De la manière d’Etudier et d’Enseigner”, Vita e Pensiero, Milano 2003; Rousseau e le pedagogie dell’assenza, La Scuola, Brescia 2017. Tra i saggi pubblicati di recente: Il tema delle tentazioni nella spiritualità settecentesca, in Piras T., Belponer M. (a cura di), La Bibbia nella letteratura italiana, VI, Dalla Controriforma all’Età napoleonica, Morcelliana, Brescia 2017, pp. 421-435; Souffrance, solitude et maladie de l’homme de lettres dans la culture italienne du XVIIIe siècle, in Gianico M. (dir.), Raconter la douleur. La souffrance en Europe (XVIIe-XVIIIe siècles), Classiques Garnier, Paris 2018, pp. 165-181; Note sulla produzione spirituale di S. Alfonso de’ Liguori e di Giovanni Battista Scaramelli, in Delpiano P., Formica M., Rao A.M. (a cura di), Il Settecento e la religione, Edizioni di Storia e Letteratura, Roma 2018, pp. 43-53; Rousseau et les politiques de l’amour pastoral, in Rousseau et la préciosité, in “Rousseau Studies”, 7, 2019, pp. 239-247.

Lascia un commento