Dario, Nadia

È Dottore di ricerca in Filosofia e Scienze della Formazione, formatasi presso l’Università di Ca’ Foscari Venezia. Lavora come insegnante ed è una libera ricercatrice. Collabora in progetti di ricerca con alcune associazioni: IBEF, Centre of Excellence IBEF “Ideas for the Basic Education of the Future” (ECNU, China) and GRIS, Gruppo di Ricerca sulle Interazioni Sociali, Università di Salerno. In passato, ha focalizzato il suo interesse nei campi della Pedagogia generale, della Psicologia Generale e della Didattica Generale. Ha lavorato sul rapporto tra Intelligenza Artificiale e neuroscienze e su presa di decisione, stima del tempo ed emozioni, sotto la supervisione del Professor Fum dell’Università degli Studi di Trieste. Ha sviluppato con il laboratorio Red (Laboratorio Ricerca Educativa e Didattica – Università Ca’ Foscari – Venezia) una serie di studi e corsi sulle competenze nella scuola primaria e secondaria rivolti agli insegnanti (in particolare PASS), coordinate dal prof. Fiorino Tessaro. Con il gruppo di matematica dell’Istituto Ugo Morin di Paderno del Grappa, con la coordinazione della Professoressa Perelli Maria Pia, Università degli studi di Trieste, si è occupata di progetti di sviluppo delle competenze matematiche nella scuola primaria. Attualmente, i suoi interessi di ricerca si concentrano sulla Pedagogia Generale e sulla Psicologia dell’Educazione con particolare interesse a tutti i processi che connettono mente e corpo. Negli ultimi due anni si è concentrate su tutti I processi generativi di conoscenza ed esperienza, con particolare riferimento a immaginazione, mind-wandering e mindfulness. Al di fuori dell’ambiente accademico, è stata coinvolta in progetti di carattere educativo, nazionali e internazionali.

Lascia un commento